• Ricette SmartCooking

Frittelle di Zia Bice

Ricetta di Marina - La tarte maison

  • Difficoltà

    Media

  • Stagionatura

    30 mesi +

  • per 4 persone:
  • 300 g di spinaci lessati e ben strizzati
  • 100 g di Parmigiano Reggiano 36 mesi
  • 2 fegatini di pollo
  • 2 maghetti (o durelli) di pollo
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pane grattato
  • olio extra vergine d’oliva per friggere

Far cuocere separatamente i fegatini e i maghetti in una padella, sfumando entrambi con una spruzzata di vino bianco. Una volta cotte, tritare le frattaglie il più finemente possibile. Tritare anche gli spinaci e metterli in una ciotola a cui aggiungere il Parmigiano Reggiano grattugiato, l’uovo leggermente sbattuto, il pane grattugiato e le frattaglie. Aggiustare di sale e poi mescolare con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e abbastanza sodo. Lasciar riposare l’impasto per un paio d’ore in frigorifero. Trascorso questo tempo, ricavare delle polpette grandi come un’albicocca, schiacciarle ai lati e friggerle in abbondante olio extra vergine bollente girandole su entrambi i lati. Scolarle, salarle leggermente in superficie e mangiarle ancora fumanti accompagnate da un’insalata fresca.

STORIA

Dietro questa ricetta c’è la storia di una donna di 90 anni: Bice. Bice è la zia di mio marito, o meglio la zia di mio suocero e queste frittelle sono la sua specialità, non mancano mai quando ci sediamo a tavola in quel di Toscanella e tutti, nessuno escluso, ne andiamo matti. Sarebbe bello raccontare la sua storia ma è una signora riservata e non vorrei mancarle di rispetto. La sua vita è stata intensa e diversa da quella di una qualsiasi ragazza degli anni 40 nata in campagna. Oggi è una zia affettuosa ma risoluta e con una memoria incredibile; è l’immagine che mi viene in mente ogni volta che si parla di 'zdore romagnole, solide custodi delle tradizioni.
Marina La tarte maison

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette