• Attività di comunicazione nei paesi esteri

Attività di comunicazione nei paesi esteri

2018

Durante l’anno 2018, coerentemente con quanto realizzato negli ultimi anni, il Consorzio si è impegnato a promuovere la DOP Parmigiano Reggiano in diversi Paesi, sia all’interno dell’Unione Europea che negli Stati Extra-UE. Nonostante le difficoltà peculiari ai diversi mercati e le sfide ancora da affrontare, l’impegno consortile è stato premiato da ulteriori risultati positivi che sottolineano la necessità per il Re dei Formaggi di mantenere attiva e in crescita la sua presenza nei mercati esteri.

Il Consorzio, in continuità con quanto realizzato nell’ultima decade, ha portato avanti con dedizione attività promozionali dirette ed indirette di varia natura, continuando a sostenere anche gli operatori commerciali, il cui impegno si è dimostrato fondamentale per la buona riuscita di svariate azioni in diversi Paesi.

Inoltre, anche nel 2018, sono state portate avanti le attività previste dal Progetto “Cheese-It’s Europe”. Tale progetto triennale, co-finanziato dalla Commissione Europea e dallo Stato Italiano, è stato realizzato in collaborazione con altri Consorzi di tutela italiani, nello specifico con il Consorzio di Tutela del Formaggio Asiago e il Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola, ed ha avuto inizio nel 2016. Scopo principale delle attività pianificate per il triennio è la promozione dei tre formaggi DOP tramite eventi dedicati a giornalisti del settore e contemporaneamente, promozione su testate giornalistiche e sul web, così come azioni all’interno di catene della distribuzione organizzata o mirate ad operatori Ho.Re.Ca. e negozi specializzati.

Per quanto riguarda le azioni dirette, gli sforzi consortili si sono concentrati nei seguenti Paesi: Australia, Austria, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Norvegia, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Stati Uniti d’America, Svezia e Ungheria. Nei diversi Paesi, in conseguenza di un’attenta analisi delle peculiarità dei vari mercati e delle diversità culturali di ciascuno, si è deciso di operare in maniera differenziata, portando avanti attività in diversi ambiti: promozionale, formativo, relazionale e comunicativo.

Tali azioni dirette sono state condotte grazie alla fondamentale collaborazione di referenti ed agenzie in loco, che da anni contribuiscono alla buona riuscita delle attività di promozione del Re dei Formaggi in diversi Paesi. I referenti e le agenzie a cui si fa riferimento sono: The Dialogue Agency Australia per l’Australia, Communication Artaban per il Canada, Ooyes per la Francia, Bettina Meetz per la Germania e l’Austria, Asahi Agency per il Giappone, Lynx Porter Novelli per i mercati scandinavi, Brand Dialogue per il Regno Unito, Forma Libera per la Spagna e Ponte PR per gli Stati Uniti.

Per quanto, invece, concerne le attività svolte congiuntamente agli operatori commerciali, il Consorzio ha previsto anche per il 2018 la realizzazione dei cosiddetti “Progetti Export”, principale modalità di azione indiretta a livello commerciale. Tali progetti hanno visto la collaborazione di aziende esportatrici, importatori e catene estere. Finalità principale di tali progetti è stato l’aumento del volume delle esportazioni e della conoscenza delle distintività legate a Parmigiano Reggiano attraverso azioni sui punti vendita ed attività di comunicazione su canali professionali e consumer.

In particolare, nel 2018 i Progetti Export promossi dal Consorzio hanno coinvolto i seguenti Paesi: Arabia Saudita, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, India, Messico, Norvegia, Paesi Bassi, Panama, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Emirati Arabi, Usa.

È stata, poi, mantenuta la tradizionale attività di supporto a caseifici produttori ed operatori commerciali per la partecipazione alle fiere estere di maggiore spicco, con il fine di incentivare la promozione su più fronti e a diversi livelli.

Fiere e manifestazioni

Nel corso del 2018 il Consorzio ha preso parte alle più importanti rassegne fieristiche del settore agro-alimentare a livello globale. In particolare ha partecipato a Gulfood (Dubai, Emirati Arabi, Febbraio) Foodex (Tokyo, Giappone, Marzo), Summer Fancy Food Show (New York, USA, Giugno), Sial Paris (Parigi, Francia, Ottobre). Tale presenza ha avuto luogo in ambito di stand individuali e/o condivisi con altri Consorzi di Tutela e nel corso di tali eventi, lo stand consortile è stato reso disponibile agli operatori, fungendo da veicolo promozionale ed informativo per addetti ai lavori ed opinion leader.
Il Consorzio ha, inoltre, preso parte all’importante manifestazione internazionale Parabere Forum, tenutasi per questa edizione nella città di Malmo, in Svezia. Tale forum no-profit riunisce ogni anno personalità di spicco nel campo dell’alimentazione con lo scopo di rafforzare il ruolo della donna in questo settore. Il 2018 è stato dedicato al tema delle “Edible Cities” e a ha visto la partecipazioni di grandi personalità: fra i tanti, ad esempio, lo Chef René Redzepi.

Attività specifiche

 

Australia
Visto il rinnovato interesse da parte dei consumatori Australiani verso il mondo della gastronomia e data l’importante presenza di prodotti similari, anche nel 2018 il Consorzio ha deciso di realizzare parte delle sue attività di promozione sul mercato australiano. Il fine fondamentale delle azioni portate avanti è stato quello di mettere in luce le caratteristiche che distinguono e rendono unico il Re dei Formaggi.
Proprio per questo, grazie alla fondamentale collaborazione dell’agenzia in loco, The Dialogue Agency Australia, si è deciso di promuovere il Parmigiano Reggiano tramite attività che si sono rivolte sia ai consumatori che ai professionisti del settore e che hanno spaziato dai social ad eventi presso location esclusive a momenti di formazione. Il Parmigiano Reggiano ha preso parte, infatti, ad eventi rinomati, quali gli “Italian Wine and Food Festival” di Melbourne e Sydney e la manifestazione “Food & Hospitality Queensland Exhibition”. Il Re dei Formaggi è stato, inoltre, protagonista di eventi esclusivi e masterclass, quale ad esempio quella tenutasi alla rinomata TAFE Cooking School di Sydney.

Canada
In continuità con quanto realizzato negli anni precedenti, il Consorzio ha realizzato diverse attività di promozione sul mercato canadese, mercato che riveste un importante ruolo per le esportazioni di Parmigiano Reggiano. Le azioni consortili, finalizzate ad accrescere la conoscenza del prodotto e delle sue caratteristiche presso consumatori e professionisti del settore. , hanno coinvolto in maniera particolare il settore Ho.Re.Ca.. Sono state, infatti, realizzate attività presso alcuni rinomati ristoranti canadesi che hanno visto la creazione di menù interamente dedicati al Parmigiano Reggiano. Si è posta, poi, particolare attenzione alla formazione di giovani chef, tramite la collaborazione con “Institute Of Tourism And Hotellery Of Quebec” presso il quale è stato istituito un concorso per le giovani promesse. Inoltre, il Parmigiano Reggiano è stato protagonista con un proprio spazio a due importanti manifestazioni, che hanno visto la partecipazione di foodies, chef e professionisti del settore, ovvero Yul Eat e La Grande Dégustation, entrambe svoltesi a Montréal. Le attività di promozione in Canada si sono svolte in collaborazione con la storica agenzia Communication Artaban.

Francia
La Francia continua ad essere uno dei più importanti mercati di esportazione del Parmigiano Reggiano. Proprio per questo, anche nel 2018, il Consorzio ha continuato a portare avanti diverse azioni che mettessero in luce le distintività e la versatilità del Re dei Formaggi. Tali attività si sono svolte grazie alla storica e fondamentale collaborazione dell’agenzia parigina Ooyes.
Coerentemente con quanto realizzato negli anni precedenti, si è scelto di agire rivolgendosi a diversi target: consumatori, operatori del settore Ho.Re.Ca., futuri chef. Si sono portate avanti, quindi, attività di formazione di personale di settore al fine di aumentare la conoscenza delle qualità del “Re dei Formaggi” a livello professionale, tramite la presentazione di ricette variegate e gourmet presso catene di ristorazione italiana e scuole di cucina di alto livello, quali Le Cordon Bleu e l’École Ferrandi .
Di fondamentale rilevanza si è poi dimostrata la partecipazione del Consorzio al festival Omnivore, rinomata manifestazione culinaria, che quest’anno ha visto il Parmigiano Reggiano protagonista con un proprio spazio, una masterclass dedicata e una degustazione in abbinamento ad un cocktail creato appositamente dal famoso bartender Victor Delpierre.
Le attività di promozione si sono poi rivolte anche ai consumatori di media digitali, quali ad esempio la famosa piattaforma dedicata al mondo della cucina “Marmiton”. Infine, è sicuramente degna di nota la partecipazione consortile alla manifestazione Sial Paris, tenutasi a Parigi in Ottobre e a cui il Consorzio ha preso parte con uno stand individuale, reso disponibile agli operatori commerciali.

Germania e Austria
Data l’importanza fondamentale del mercato tedesco per le esportazioni di Parmigiano Reggiano, la Germania anche nel 2018 è stata destinataria di diverse attività consortili, atte a mettere in luce la distintività e le peculiarità che rendono unico il Parmigiano Reggiano e che si sono concentrate su diversi target: consumatori, opinion leader, nonché operatori di settore.
Proprio per questo motivo, le azioni di promozione sono state le più svariate. Il Consorzio, con l’ausilio della storica collaboratrice Bettina Meetz, si è adoperato a promuovere la partecipazione alle più importanti rassegne alimentari, eventi realizzati con la collaborazione di chef tedeschi stellati e particolarmente noti.
In particolare, la ormai consolidata collaborazione con la sezione tedesca dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, ha reso protagonista il Parmigiano Reggiano durante svariati eventi che hanno coinvolto diversi chef stellati, i quali hanno presentato ricette innovative e gourmet.
Il Consorzio ha, inoltre, partecipato attivamente a molteplici manifestazioni, sia come partner ufficiale dell’evento, che fornendo prodotto in degustazione, evidenziando così le particolari differenze fra le varie stagionature. Fra questi meritano sicuramente di essere menzionati eventi culinari come la “Xmas Challenge”, evento ideato dal Consorzio stesso e che ripetuto anno dopo anno si è guadagnato il ruolo di appuntamento fisso atteso dall’enogastronomia tedesca, e il simposio culinario “Chefsache” che, come ogni anno, riunisce professionisti del settore enogastronomico provenienti da tutto il mondo.
Il Parmigiano Reggiano è stato, inoltre, protagonista durante eventi dedicati a chef di altissimo livello e professionisti del settore eno-gastronomico e Ho.Re.Ca., come il Busche Gala e il Glorreiche Rheingau Tage.
Proprio per questo motivo, si è scelto di dedicare la maggior parte delle azioni al mondo della ristorazione di alto livello. Il Parmigiano Reggiano è, quindi, stato protagonista di diversi eventi fra cui merita sicuramente menzione l’evento “Maestri, Visionari & Trendsetter– Premiazione dei migliori chef austriaci”, durante il quale tutti gli invitati hanno potuto degustare il prodotto in diverse stagionature e come ingrediente di piatti gourmet.

Giappone
Il Giappone continua a rivestire un’importanza cruciale all’interno dello scenario asiatico per quanto riguarda le esportazioni di Parmigiano Reggiano. Inoltre, il sempre maggiore interesse dei consumatori nipponici verso i prodotti d’eccellenza italiani, rende il Paese del Sol Levante un importante destinatario della promozione del Re dei Formaggi.
Le attività consortili hanno avuto come scopo quello di mettere in luce la distintività del Parmigiano Reggiano. Per realizzare ciò si sono rivolte a consumatori, formatori di opinione ed operatori di settore.
Un ruolo fondamentale per la promozione in Giappone è stato svolto dalla Asahi Agency, la quale ha prestato particolare attenzione anche alla promozione online e social, continuando a svolgere un’importante attività di promozione web tramite l’account Facebook consortile. Il lavoro dei nostri collaboratori nipponici è stato, inoltre, cruciale per l’organizzazione delle due grandi manifestazioni a cui il Consorzio ha preso parte anche nel 2018, ovvero Foodex, la più importante rassegna fieristica dell’Asia, e Cheese Festa, il più grande evento giapponese per consumer dedicato al formaggio.
In aggiunta a quanto già detto, numerose sono state le attività di formazione, finalizzate a fornire a diversi target una maggiore consapevolezza del prodotto e delle sue peculiarità. Queste hanno visto il coinvolgimento di professionisti del settore della grande distribuzione, ma anche foodies e consumatori. I seminari si sono svolti durante tutto l’anno e sono stati strutturati in maniera tale da combinare azioni teoriche e degustazione di prodotto.

Regno Unito
Il Regno Unito è storicamente uno dei primi Paesi di importazione del Parmigiano Reggiano, è normale, quindi, che anche nel 2018 il Consorzio, congiuntamente all’agenzia londinese Brand Dialogue, abbia portato avanti diverse attività rivolte ad un target molto ampio che va dai consumatori ai leader d’opinione.
Nonostante la centralità della città di Londra quale veicolatrice di trend nel settore gastronomico britannico, è stato deciso di dedicare una parte delle attività per far meglio conoscere le peculiarità del Parmigiano Reggiano in diversi importanti centri del Regno Unito. Per questo motivo, il Re dei Formaggi è stato protagonista di alcuni importanti food festival, molto in voga negli ultimi anni, quali ad esempio l’Edimburgh Food Festival, il BBC Good Food Winter Show di Birmingham, all’interno del quale il Re dei Formaggi era presente non solo con un suo spazio, ma anche tramite diverse ricette presentate durante alcuni show cooking tenutisi presso la principale cucina del Festival.
Importante ricordare come il Consorzio si sia impegnato a mettere in luce la versatilità e le caratteristiche del Parmigiano Reggiano tramite la piattaforma Twitter, in continuità con quanto fatto durante gli scorsi anni, vista la fondamentale importanza che i social ricoprono presso i numerosi foodies britannici.
Non sono mancati, infine, eventi che hanno visto il Re dei Formaggi quale protagonista di ricette appositamente create da diversi ristoranti britannici sparsi per tutto il Regno Unito, così come non sono mancati momenti di formazione rivolti agli chef del futuro. A tal proposito, merita sicuramente una menzione il concorso rivolto ai giovani chef di domani ed interamente dedicato al Parmigiano Reggiano tenutosi presso il Westminster Kingsway College.


 

Spagna
Considerata la vivacità dello scenario enogastronomico spagnolo e visto il sempre maggiore interesse dei consumatori iberici nei confronti della cucina di altissimo livello, è stato ritenuto opportuno, anche nel 2018, continuare a rivolgere una particolare attenzione al settore Ho.Re.Ca., in collaborazione con la storica agenzia Forma Libera.
Sono state, quindi, realizzate nuovamente le ormai famose “Parmigiano Reggiano Week”, settimane di approfondimento dedicate alla degustazione, all’utilizzo ed alla versatilità del Re dei Formaggi svoltesi nel 2018 a Barcellona e a Valencia in due famosi cheese bar presenti nelle due città spagnole. Inoltre, nella città di Madrid, è stato deciso di riproporre lo stesso tipo di attività, ma di più ampia portata: è dunque stato organizzato un “Parmigiano Reggiano month” presso un rinomato cheese bar della città. Inoltre, anche nel 2018 si è svolto l’ormai tradizionale “Festival del Parmigiano Reggiano” che ha coinvolto diversi importanti ristoranti di Barcellona ed ha previsto la realizzazione di piatti speciali e menù degustazione interamente dedicati al nostro formaggio.
Per quanto riguarda le attività di formazione, presso la “Escuela Superior de Hosteleria – ESHOB” ed il “Campus Universitario de Hosteleria y Turismo - CETT” di Barcellona sono stati organizzati seminari interamente dedicati al Re dei Formaggi che hanno registrato grande entusiasmo da parte degli studenti. Infine, merita sicuramente di essere menzionato il progetto “Puntos de vista, las mesas del Parmigiano Reggiano”, un laboratorio di ricerca culinaria durante il quale alcuni professionisti del settore enogastronomico hanno studiato ed elaborato una visione contemporanea del Parmigiano Reggiano in relazione al momento di grande evoluzione che sta attraversando la gastronomia spagnola. Questa analisi ha portato alla pubblicazione di un ricco quaderno gastronomico.


Stati Uniti
Gli Stati Uniti rappresentano da sempre un importantissimo mercato di esportazione per il Parmigiano Reggiano La presenza, di innumerevoli imitazioni, ha reso indispensabile l’impegno del Consorzio nel far conoscere e apprezzare le caratteristiche distintive e uniche del Re dei Formaggi. Tutte le azioni sono state svolte in collaborazione con l’agenzia californiana Ponte PR e sono state rivolte ad un pubblico variegato, composto da consumer, foodies e opinion leader. Le attività sono state diverse e sono state portate avanti in diverse zone e città degli Stati Uniti attraverso diversi canali. Non sono mancati, infatti, diversi momenti di formazione dedicati a cheesemonger, chef e altri professionisti del settore, così come non sono mancati seminari e masterclass atti a educare e fidelizzare i consumatori finali. In tal senso, meritano di essere citati i corsi di cucina tenutisi presso “Pizza School”, così come le cooking class dedicate al Parmigiano Reggiano disponibili on-line sul famoso sito “The Chef and the Dish”. Tali attività hanno avuto come fine ultimo quello di informare e formare professionisti e consumatori sulle caratteristiche del prodotto, la sua storia, la sua versatilità e la sua unicità. A tal scopo si è dimostrato anche particolarmente adatta la comunicazione via social e, dunque, anche nel 2018 l’agenzia Ponte PR si è impegnata a mantenere attive le pagine Facebook e Twitter statunitensi dedicate al Re dei Formaggi. Sono stati, comunque, sfruttati anche canali più tradizionali come la televisione, grazie alla storica collaborazione con Mary-Ann Esposito. Meritano, poi, di essere nominate le attività di promozione del Parmigiano Reggiano in abbinamento a noti vini della Napa Valley, regione Statunitense particolarmente rinomata per la produzione vitivinicola. Da segnalare, infine, la partecipazione alla celebre manifestazione fieristica “Summer Fancy Food Show” di New York, preceduta da un tradizionale evento trade oramai atteso dagli operatori americani.

 



Scarica il capitolo "Attività di comunicazione nei paesi esteri" in pdf