• 2004

DECRETO SANZIONATORIO: UN PUNTO FERMO PER LE D.O.P. E PER IL PARMIGIANO REGGIANO

Il Consorzio del Parmigiano Reggiano accoglie con soddisfazione l’approvazione da parte del Governo dell’atteso Decreto sanzionatorio.

Reggio Emilia, 19 luglio 2004 – Il Consorzio del Parmigiano Reggiano esprime grande soddisfazione per la decisione del Consiglio dei Ministri di venerdì 16 luglio scorso che ha approvato il Decreto che stabilisce le sanzioni per la mancata applicazione delle norme sulle D.O.P. e I.G.P..

“Esprimo grande soddisfazione – dichiara Andrea Bonati, presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano – per la pubblicazione di questo Decreto che era atteso da tempo e che contribuirà a fare chiarezza nell’applicazione delle norme sulle D.O.P.. Ringrazio il Ministro Alemanno per essersi adoperato in questa stretta finale con un provvedimento che finalmente va a colmare importanti lacune normative. Ora l’applicazione del sistema delle D.O.P. acquista un tassello fondamentale che consente ai Consorzi ed agli organismi di controllo di muoversi con più efficacia a garanzia dei consumatori. A 70 anni dalla sua fondazione, il Consorzio e tutto il sistema produttivo del Parmigiano Reggiano trae da questo Decreto nuovi stimoli per continuare la strada del rigore intrapresa fin dalla sua fondazione, avvenuta nel 1934. Solo così si riuscirà ad assicurare al consumatore l’eccellenza qualitativa del Parmigiano Reggiano che si basa sul rispetto di rigide norme produttive che richiedono sia un attento sistema di controllo sia un equo ed efficace sistema di sanzioni”.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette