• 2004

GRANDE SUCCESSO DEL PARMIGIANO REGGIANO ALLA FIERA ALIMENTARIA DI BARCELLONA

Riflettori sul primo Congresso della gastronomia "BCNVanguardias: incontri di cucine contemporanee"

 

Reggio Emilia, 12 marzo 2004 – In occasione di Alimentaria, fiera biennale del settore agro-alimentare che si è tenuta a Barcellona dall'8 al 12 marzo e che chiude oggi i battenti, si é svolto BCNVanguardias, il primo congresso della gastronomia spagnola, nell'ambito del quale il Parmigiano Reggiano si è affermato come ingrediente fondamentale per l'innovazione gastronomica.

Il congresso ha ospitato cuochi di prestigio internazionale (da Ferrán Adriá a David Bouley) con spettacolari dimostrazioni in diretta e ha proposto due percorsi tematici: la Spagna delle autonomie, ampia panoramica sul rinnovamento delle cucine tradizionali delle Comunitá Autonome spagnole, ed una carrellata delle stelle piú brillanti del continente invitato: l'America. Il congresso, voluto e organizzato da Alimentaria, ha offerto ai suoi visitatori interessanti momenti di informazione e incontro.

Già durante l'apertura dei lavori del congresso, a cui ha partecipato tutta la stampa specializzata spagnola, il Parmigiano Reggiano ha dato risalto alla cultura e al riconoscimento internazionale dei prodotti tipici italiani, offrendo una degustazione del prodotto a vari livelli di stagionatura (18, 25 e 30 mesi). Un altro momento di grande interesse nella giornata inaugurale è stato il buffet offerto ai convenuti in cui è stato preparato il risotto al Parmigiano Reggiano servito nella migliore presentazione possibile, all'interno di una forma tagliata a metà e scavata per ricavarne un "contenitore" ideale.

Durante i cinque giorni della fiera, un ricco gruppo di cuochi provenienti da tutte le regioni spagnole si è alternato ai fornelli della immensa cucina-palcoscenico allestita per l'evento. Su questo sfondo i migliori cuochi iberici hanno interpretato liberamente ricette tipiche della loro regione di origine, aggiungendo ingredienti e fantasia. Il Parmigiano Reggiano ha brillato non solo come unico prodotto non spagnolo invitato ufficialmente al congresso, ma soprattutto perché è stato associato a tutte le ricette presentate, in quanto secondo l'opinione degli chef rappresenta un ingrediente fondamentale per l'innovazione gastronomica.
Tra i cuochi che si sono adoperati nella modernizzazione dei piatti tradizionali spicca il nome di Manolo de la Osa proveniente dalla regione di Castilla La Mancha il quale ha preparato una Zuppetta di Parmigiano.

Un'altro momento stellare del Parmigiano Reggiano ad Alimentaria ha coinciso con la visita del Principe Andrea d´Inghilterra, intervenuto per l´inaugurazione dello stand britannico. La fiera ha offerto nella sala di protocollo di Alimentaria un momento conviviale al quale hanno partecipato le rappresentanze diplomatiche e politiche spagnole. Il buffet offerto da Alimentaria é stato a base di Jamón Jabugo e Parmigiano Reggiano, dichiarati dall'organizzazione i prodotti più rappresentativi rispettivamente a livello spagnolo e a livello internazionale.

Il Consorzio del Parmigiano Reggiano si è presentato al pubblico spagnolo attraverso lo stand di Afidop (Associazione Formaggi Italiani DOP) e Ice (Istituto Commercio Estero) che hanno ospitato il nostro e altri formaggi italiani per tutta la durata della fiera.
L'interesse che il Parmigiano Reggiano ha suscitato con la sua partecipazione ad Alimentaria e al congresso BCNVanguardias non fa che rinforzare l'apprezzamento che il paese iberico ha dimostrato nei confronti di questo prodotto vanto della tradizione alimentare italiana; già da due anni infatti il formaggio partecipa attivamente a manifestazioni culinarie spagnole come il congresso "Lo mejor de la Gastronomia" di San Sebastiàn, all'interno del quale viene assegnato il "Premio Parmigiano Reggiano a la mejor labor a pro del queso" (il miglior trattamento a favore del formaggio), assegnato nelle prime due edizioni a Ferrán Adriá e a Josean Martínez Alija.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette