• 2004

IL PARMIGIANO REGGIANO PROTAGONISTA AL SALONE DEL GUSTO 2004

Con lo Stand D2 allestito nel Padiglione 2
 
Alla rassegna l'epilogo delle celebrazioni dei 70 anni di fondazione del Consorzio: riflettori su mantenimento della tipicità, impegno per la tutela, rivisitazione dell'attività promozionale
 
Reggio Emilia, 9 settembre 2004 - Il Consorzio del Parmigiano Reggiano partecipa, per la quarta edizione consecutiva, al Salone del Gusto di Torino in qualità di sponsor ufficiale. Organizzata da Slow Food, la manifestazione è in programma dal 21 al 25 ottobre e si svolgerà immediatamente dopo le celebrazioni per i 70 anni dalla fondazione del Consorzio, che si terranno tra settembre e ottobre.
Anche quest'anno il Salone di Torino offrirà la possibilità di conoscere e degustare i prodotti patrimonio della tradizione gastronomica italiana, tra cui anche il Parmigiano Reggiano che si riconosce pienamente nei temi al centro della rassegna, in particolare quelli legati alla valorizzazione della territorialità. Infatti, la tutela e la promozione della tipicità e della tradizione produttiva sono da sempre gli obiettivi prioritari del Consorzio del Parmigiano Reggiano.
La storia del Consorzio, nato nel 1934, insegna che sono le scelte produttive a garantire il mantenimento delle tradizioni; e le scelte effettuate dai produttori di Parmigiano Reggiano, benché apparentemente meno vantaggiose sotto il profilo economico, hanno consentito, in un'epoca di grandi cambiamenti tecnici nel settore agricolo e caseario, di mantenere inalterate le caratteristiche e la tipicità del "re dei formaggi".  Il Consorzio, ad esempio, ha conservato un'alimentazione tradizionale basata sui foraggi locali ed ha mantenuto un processo di trasformazione senza l'utilizzo di alcun additivo chimico, preservando la naturalità senza la quale il Parmigiano Reggiano non raggiungerebbe quell'equilibrio di aromi e profumi e quella lunga stagionatura che lo rendono unico.
Le celebrazioni per il 70° coinvolgeranno tutte le province della zona d'origine del "re dei formaggi" ed inizieranno il 15 settembre a Parma, dove, presso la Sala Aurea della Camera di Commercio, alle ore 9,30, si terrà un convegno sul tema "Parmigiano Reggiano tra passato, presente e futuro".
Il secondo appuntamento sarà a Modena, presso il Forum Monzani, il 22 settembre, alle ore 10,00, con un convegno su "Evoluzione della comunicazione pubblicitaria del Parmigiano Reggiano".
Nel terzo incontro, che si terrà a Mantova il 30 settembre, il Consorzio vuole porre l'attenzione e rendere omaggio alle persone che hanno fatto la storia del Consorzio. L'appuntamento successivo si svolgerà a Bologna, presso l'Aula Magna della Regione Emilia-Romagna, il 6 ottobre, alle ore 10,00, e si incentrerà su "Il ruolo delle istituzioni per la valorizzazione e la tutela dei prodotti DOP".
L'incontro conclusivo sarà a Reggio Emilia, al Teatro Ariosto, il 19 ottobre, alle ore 15,00, con un convegno su "Ruolo degli enti di tutela in Europa nella gestione dei prodotti del territorio", alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali, Giovanni Alemanno.
In questa occasione il presidente del Consorzio, Andrea Bonati, consegnerà il "Premio Internazionale Parmigiano Reggiano", alla sua prima edizione, a Guy Tardif, produttore canadese del Quebec, come rappresentante di tutti i produttori del "Cidre de glace", liquore ottenuto dalla fermentazione di mele ghiacciate ancora sugli alberi, raccolte e lavorate direttamente.
Premiando il "Cidre de Glace", il Consorzio del Parmigiano Reggiano intende sostenere il cammino di un'aggregazione, che si sta impegnando, come fece quella dei produttori del "re dei formaggi" 70 anni fa, nella difesa di un prodotto e nella salvaguardia dell'identità territoriale.
Attraverso questo Premio Internazionale il Consorzio si propone di stimolare il percorso di crescita di nuove Indicazioni Geografiche nel mondo per consolidare il riconoscimento della cultura del territorio ed inserire la tutela dei prodotti d'origine tra i temi al centro dei lavori delle organizzazioni mondiali che fissano le regole del commercio internazionale. (Tutte le informazioni sul 70° del Consorzio sul sito web www.parmigianoreggiano.it )
La celebrazione del 70° caratterizzerà anche l'ampio stand allestito al Salone del Gusto, dove verrà presentata la storia pluridecennale del Consorzio. I temi del 70° ed il Cidre de Glace saranno illustrati dal Consorzio, in collaborazione con Slow Food, durante l'incontro stampa che si terrà al Lingotto, presso lo stand del Consorzio (Pad. 2 - Stand D2), venerdì 22 ottobre alle ore 15,00.
In quell'occasione, Andrea Bonati e Leo Bertozzi, presidente e direttore del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, presenteranno Guy Tardif e il "Cidre de Glace. L'incontro si concluderà con una degustazione nella quale saranno proposti in abbinamento il Parmigiano Reggiano con il Cidre de Glace.
 
Il Parmigiano Reggiano sarà inoltre protagonista di alcuni Laboratori del Gusto:
* Giovedì 21 ottobre, ore 19 -  Parmigiano Reggiano e i grandi rossi toscani
* Venerdì 22 ottobre, ore 19 -  Le età del Parmigiano Reggiano
* Sabato 23 ottobre, ore 16 -  Parmigiano Reggiano e Cidre de Glace
* Domenica 24 ottobre, ore 19 - Parmigiano Reggiano dall'antipasto al dolce.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette