• 2006

LA NAZIONALE DEL PARMIGIANO REGGIANO É "GROLLA D'ORO": MIGLIOR FORMAGGIO ITALIANO

LA NAZIONALE DEL PARMIGIANO REGGIANO É "GROLLA D'ORO": MIGLIOR FORMAGGIO ITALIANO

A Saint Vincent, al concorso "Formaggi d'Autore", il trionfo della squadra dei caseifici di montagna di Bologna, Modena, Parma e Reggio Emilia

Saint Vincent (AO), 25 novembre 2006 - "Ne siamo orgogliosi. La 'Grolla d'oro' al Parmigiano Reggiano, come miglior formaggio italiano, è un premio alla cultura di un prodotto genuino, fatto senza additivi ne' conservanti, frutto di un territorio e della sua gente". Giuseppe Alai, presidente del Consorzio Formaggio Parmigiano Reggiano, esprime così la sua soddisfazione per il trionfo clamoroso della Nazionale italiana del Parmigiano Reggiano, che, al VI Concorso Formaggi d'Autore, oggi, sabato 25 novembre, ha decretato il successo del tipico prodott il Parmigiano Reggiano è il più buono d'Italia.
Gabriele Arlotti è il trainer del gruppo che, in questa missione, ha accomunato dodici caseifici di Bologna, Modena, Parma e Reggio Emilia: "Abbiamo ottenuto il primo premio assoluto, la 'Grolla d'oro' - ha dichiarato Arlotti - ed anche due primi premi nella categoria finale, sei nomination tra oltre duecento formaggi italiani: il nostro è il lieto fine di un film dove protagonisti sono schiere di laboriosi agricoltori".
Ed ecco la squadra scesa in... concorso con le latterie di Bologna, rappresentate dal caseificio sociale Fior di Latte (presidente Claudio Boffoli), di Modena con la Cooperativa casearia Val del Dolo (presidente Aldemiro Bertolini), di Parma con l'Azienda agricola La Villa (Carlo Carburi) e di Reggio Emilia con l'Antica Fattoria Caseificio Scalabrini (Diana Gualerzi), il Caseificio Sociale del Parco (Martino Dolci), il Caseificio sociale di Cavola (Domenico Gariselli), la Latteria Sociale Moderna (Angelo Bertini), la Latteria sociale San Giorgio (Marcello Chiesi), la Latteria sociale San Pietro di Valestra (Gianni Pavarelli), la Latteria sociale Selvapiana (Sergio Carapezzi), la Latteria sociale Tabiano (Andrea Romagnani), la Latteria Centro di Villa Sesso (Bruno Castagnetti).
"Nella fase finale abbiamo raccolto due medaglie d'oro (su undici) con un campione della latteria sociale Moderna (Bibbiano) di 33 mesi - spiega Loretta Domenichini responsabile della sezione di Reggio Emilia del Consorzio del Parmigiano Reggiano - e con un campione di 27 mesi della latteria di Cavola (Toano). Ma soprattutto, abbiamo vinto il primo premio assoluto e 'Grolla d'oro' del sesto concorso Formaggi d'Autore con il campione di 33 mesi della Nazionale del Parmigiano Reggiano, della Latteria Moderna del presidente Angelo Bertini, con la motivazione 'per la grande intensità gustativa'".
Un successo, quello della Nazionale, completato anche dalle nomination che hanno avuto il Caseificio Sociale Fior di Latte (secondo sia nella categoria oltre trenta mesi che sotto i trenta mesi d'età) e dell'Azienda Agricola La Villa (terza nella categoria oltre i trenta mesi).
A Saint Vincent brilla una nuova stella: Sara Bordet, sindaco della cittadina valdostana, ha già scoperto il nome della Nazionale e della latteria scolpito lungo il panoramico sentiero degli inglesi.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette