• 2006

STEFANO BALDINI, L'UOMO DEL PARMIGIANO REGGIANO, SI CONFERMA AI VERTICI DELL'ATLETICA LEGGERA

Il Consorzio esulta per la vittoria dei campionati europei di Goeteborg ed è in festa con Stefano Baldini, figlio di una famiglia di produttori di latte per il Parmigiano Reggiano

Reggio Emilia, 13 agosto 2006 - Il Consorzio del Parmigiano Reggiano esulta con Stefano Baldini per la vittoria ottenuta oggi ai Campionati europei di atletica leggera a Goeteborg, dove ha conquistato la medaglia d'oro nella gara di maratona, bissando così la vittoria ottenuta otto anni fa ai campionati europei del 1998 e confermandosi ai vertici della specialità dopo la storica vittoria dei giochi olimpici di Atene 2004 in una specialità che richiede grande forza, determinazione e, come in questa gara, intelligenza tattica. "Oggi la gara è stata difficile - ha dichiarato Stefano Baldini - con un percorso con alti e bassi, è stato importante restare calmi, ho subito tanti attacchi ma ho corso controllando gli avversari, è stata importante fare una gara di qualità, grazie anche a tutta la squadra e dosando le forze".
E Stefano è un'autentica espressione di qualità e di determinazione. Ottavo di undici figli, la sua famiglia e le sue origini hanno lasciato un segno indelebile nel suo carattere e nella sua vita. Infatti i suoi genitori, che vivono a Castelnuovo Sotto in provincia di Reggio Emilia, ancora oggi producono latte destinato alla produzione di Parmigiano Reggiano, e Stefano fin da bambino è stato abituato a vivere nell'ambiente della campagna, ad aiutare i genitori, a conquistarsi la loro attenzione e stima. I suoi fratelli maggiori, che Stefano ha iniziato a seguire sui campi di atletica, gli hanno trasferito la passione per questo sport semplice, faticoso ma che bene si adatta al carattere determinato e deciso di questo ragazzo che, cresciuto "a corsa e Parmigiano Reggiano", sta rappresentando l'Italia ai massimi livelli sportivi ed è l'icona del nostro territorio.
"Siamo felici ed entusiasti per Stefano - ha dichiarato Giuseppe Alai, presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano - per questo ulteriore risultato straordinario; è un ragazzo semplice che merita questi traguardi e sta rappresentando al meglio il mondo del Parmigiano Reggiano, ha vinto un nostro figlio".

Le principali caratteristiche del Parmigiano Reggiano che lo rendono ideale per chi pratica sport:
- è molto ricco in proteine, pari al 33%;
- la lunga stagionatura scompone le proteine e le rende più digeribili (il 23% sono aminoacidi liberi);
- contiene acidi grassi a corta catena, facilmente utilizzabili come energetici;
- è ricco di calcio, rafforza le ossa soprattutto nelle fasi di crescita;
- è ricco di fosforo e vitamina A e B2;
Altre informazioni:
- è prodotto nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova (destra Po), Bologna (sinistra Reno);
- le bovine sono alimentate secondo un rigido disciplinare che impone l'uso dei foraggi locali e proibisce l'impiego di foraggi fermentati;
- è prodotto in modo artigianale e completamente naturale con latte, caglio e sale e senza l'uso di alcun conservante ed additivo;
- viene stagionato per un periodo che può variare dai 12 mesi ai 2 anni ed anche oltre;
- la lunga stagionatura, oltre a migliorare la digeribilità delle proteine, favorisce la piena manifestazione degli aromi e dei profumi e conferisce alla struttura della pasta le tipiche caratteristiche di friabilità, granulosità e solubilità.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette