• 2010

Parmigiano Reggiano rilancia sullo sport con il FIFA Beach Soccer World Cup

Dall’11 al 18 luglio a Bibione le qualificazioni

Parmigiano-Reggiano

Reggio Emilia, 14 luglio 2010 - Grandi campioni (gli olimpionici Stefano Baldini e Giuliano Razzoli), uomini e donne da record (Reid Stowe con 1.152 giorni in navigazione solitaria con 113 chili di Parmigiano Reggiano e Nives Meroi, che ha già scalato 11 delle 14 più alte cime senza ossigeno supplementare o portatori), grandi eventi (Olimpiadi di Pechino, le invernali di Vancouver, i Giochi del Mediterraneo, Il Giro d’Italia), ma anche atleti meno noti tra quanti il Consorzio del Parmigiano Reggiano ha sostenuto in questi anni in uno stretto rapporto con il mondo dello sport.


Proprio in quest’ambito rientra il sostegno assicurato alla nuova edizione della Beach Soccer World Cup. Iniziato l’11 luglio a Bibione, e fino al 18 luglio, questo evento sportivo prevede le qualificazioni per accedere alle fasi finali del 2011.
La spiaggia italiana ospita 27 nazionali provenienti da tutta Europa, la nazionale del Brasile e quella degli Emirati Arabi: in palio, come si è detto,  ci sono quattro posti per il mondiale che si svolgerà  a Roma, il prossimo anno.

“E’ una grande tradizione – sottolinea il presidente del Consorzio, Giuseppe Alai - che si associa ad uno sport giovane, estremamente spettacolare, divertente e sempre più diffuso nel mondo: proprio su questi elementi puntiamo per consolidare le nostre azioni sull’estero e nei confronti di un pubblico che occorre informare ed orientare maggiormente verso prodotti che hanno caratteristiche di genuinità e proprietà organolettiche tali da rivelarsi indispensabili in una corretta e piacevole alimentazione”.
Il Consorzio sostiene l’evento ed è presente con LED bordocampo, gonfiabili, ombrelloni, fornitura di prodotto per le premiazioni e per assaggi (spazio dedicato nella VIP AREA di ENEL Village), cena di gala con piatti a base di Parmigiano Reggiano.
Il Beach Soccer è nato in Brasile sulla sabbia di Copacabana a Rio de Janeiro, dove dal 1994 la Beach Soccer World Wide ha promosso un Campionato mondiale. Il calcio sulla spiaggia è presto diventato la nuova frontiera del pallone nel mondo, tanto che dal 2005 è riconosciuto tra le competizioni ufficiali della F.I.F.A. (Federation International Football Cup).

“Tra acrobazie, rovesciate spettacolari e divertimento – conclude Alaici auguriamo anche noi di andare in goal”.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette