• 2012

Il Parmigiano Reggiano come una volta

Il Consorzio al 1° maggio aiolese per far rivivere la tradizione della cottura della forma a legna nell’antico casello

Reggio Emilia, 16 maggio 2012 – Una tradizione ormai affermata che continua da più di trent’anni quella dell’appuntamento con il Primo Maggio Aiolese. E’ infatti datata 1 Maggio 1978 la prima edizione di questo evento che si tiene ogni anno presso Villa Aiola nel comune di Montecchio Emilia. In questa occasione si festeggia il patrono del paese, San Giuseppe protettore degli artigiani, rievocando le antiche usanze e gli antichi mestieri della vita rurale della zona. Un’ occasione per rivivere le nostre tradizioni e assaggiare i prodotti di eccellenza della nostra gastronomia.

Il Parmigiano Reggiano come una volta

Dal 28 aprile al 1 maggio Villa Aiola ha quindi celebrato la 34° Sagra di San Giuseppe con mostre, attività dimostrative e prodotti tipici, tra cui il Parmigiano Reggiano. Oltre 5000 i visitatori che hanno potuto degustare il re dei formaggi offerto anche in abbinamento all’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia. Grazie all’impegno dell’Associazione la Barchessa, gruppo etnografico operante da anni sul territorio, ed in collaborazione con la sezione di Reggio Emilia del Consorzio, è stato possibile mostrare la cottura della forma come avveniva in passato con l’utilizzo del fuoco di legna, proprio all’interno di un autentico casello del 1700. Durante tutta la durata dell’evento è stato possibile visitare il museo dedicato al Parmigiano Reggiano, fondato dall’Associazione la Barchessa ed inaugurato nel 1999.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette