• 2012

La solidarietà subito in campo

Creato il "Comitato gruppo caseifici terremotati" del Parmigiano Reggiano per raccogliere le erogazioni liberali, ricavate sia dalle vendite di "formaggio solidale" presso i caseifici e le catene della distribuzione, sia dai versamenti diretti di cittadini e imprese.

Reggio Emilia, 30 luglio 2012 - Gli eventi sismici di fine maggio hanno colpito duramente i magazzini di maturazione del Parmigiano Reggiano arrecando gravi danni a 19 strutture con perdite ingenti al prodotto di 37 caseifici. Oltre ai danni alle strutture murarie e alle attrezzature la particolarità di questo terremoto, che non ha precedenti nella storia, si lega al danno al Parmigiano Reggiano in quanto sono state rovesciate a terra dalle scalere circa 600.000 forme di prodotto già certificato DOP o in corso di maturazione.

Per consentire di raccogliere erogazioni liberali – sia ricavate dalle vendite di "formaggio solidale" presso i caseifici e le catene della distribuzione, sia dai versamenti diretti di cittadini e imprese – a favore dei caseifici così duramente danneggiati, il Consorzio del Parmigiano Reggiano ha promosso la costituzione di uno specifico Comitato ai sensi dell'art. 39 e segg. del C.C. e dell'art. 1 lettera c) del DPCM 20.06.2000 e dell’art. 27 della L. 13 maggio 1999 n° 133

Il 12 giugno 2012 è stato costituito il “Comitato gruppo caseifici terremotati” del Parmigiano Reggiano nel quale confluiranno i proventi da destinarsi all’aiuto dei caseifici colpiti dal sisma. Per chi volesse effettuare una donazione in denaro è possibile utilizzare il conto corrente dedicato il cui IBAN è: IT 07 A 07058 12803 000000057000.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette